Incarichi di R.S.P.P. esterno

D.V.R. Documento di Valutazione dei Rischi

Corsi di formazione in materia di sicurezza sul lavoro

Richiedi informazioni

L’ Art.2 del Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro (T.U.S.L. o D. Lgs. 81/08)

definisce le figure professionali che gravitano in un luogo di lavoro.

Tra queste, quella del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, R.S.P.P. il cui ruolo viene assegnato al Datore di Lavoro nei casi previsti dalla Legge. Secondo l’Art.2 già citato, l’R.S.P.P. è la persona in possesso delle capacità e dei requisiti professionali di cui all’ Art.32 designata dal Datore di Lavoro, a cui risponde, per coordinare il servizio di prevenzione e protezione dai rischi.

Il Datore di Lavoro ha l’obbligo di incaricare una persona affinché svolga le mansioni e i compiti di chi deve tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori.

Fatta eccezione per i casi previsti dalla legge (Art. 34 : industrie e imprese artigiane fino a 30 dipendenti, aziende agricole fino a 10 dipendenti, imprese ittiche fino a 20 dipendenti, tutte le altre che abbiano un organico fino a un massimo di 20 dipendenti), il Datore di Lavoro deve nominare un R.S.P.P. tra i suoi dipendenti o affidarsi ad un professionista esterno in assenza di dipendenti che all’interno dell’azienda o unità produttiva siano in possesso dei requisiti di cui all’art. 32.

AB Ambiente S.r.l., si avvale della collaborazione di professionisti con qualificata formazione, i quali offriranno alle aziende:

  • Consulenze di un R.S.P.P. esterno 
  • Valutazione dei rischi specifici
  • Redazione del D.V.R. Documento di Valutazione dei Rischi
  • Corsi di formazione in materia di sicurezza sul lavoro